FIRST XV: FEDERICO CONFORTI E’ UN NUOVO DIAVOLO

(Reggio Emilia, 11/06/2020) – Anche il secondo colpo di mercato in casa Valorugby Emilia punta sull’esperienza e la mentalità vincente.
I Diavoli reggiani hanno infatti messo sotto contratto per la prossima stagione il terza linea Federico Conforti. Padovano, 28 anni, Conforti ha legato la sua carriera rugbistica ai colori del Petrarca Padova società con la quale il neo-Diavolo ha giocato per ben 18 stagioni, dalle giovanili fino alla prima squadra di cui è stato capitano per ben 3 stagioni conquistando nel 2018 lo Scudetto.
Conforti ha fatto anche parte di varie selezioni nazionali giovanili prendendo parte in due occasioni al “Mondiale Under 20” e al “Sei Nazioni Under 20”. E’ stato inoltre capitano in occasione di due tournée nella Nazionale Emergenti (Romania 2016 e Uruguay 2018). Nel 2016/187 è stato premiato come miglior giocatore del campionato italiano. Conforti è attualmente iscritto alla facoltà di Scienze motorie e, parallelamente all’attività di giocatore, ha intrapreso quella di allenatore (negli ultimi due anni ha allenato la squadra cadetta del Petrarca iscritta al campionato di serie A).
“Federico entra a far parte di un reparto già collaudato e di altissimo livello – dichiara il direttore tecnico e coach Roberto ManghiCon lui alziamo di un altro step l’asticella della rosa nel segno della profondità. E’ un giocatore di esperienza con una voglia di vincere innata, un leader che ha scelto il nostro progetto dopo tanti anni trascorsi in uno dei club più importanti d’Italia. Sono felice di averlo qui e di poterlo allenare dopo averlo incontrato e apprezzato da avversario tante volte in passato”.
“Sono molto contento di essere qui a Reggio per questa nuova tappa della mia carriera e vita – le prime parole da Diavolo di Conforti – Lasciare Padova dopo 18 anni è una scelta che avrei fatto soltanto per un progetto serio e ambizioso, e qui ho trovato tutto questo. Reggio non ha blasoni da rivendicare, ma un progetto di grande crescita da portare avanti e nelle ultime stagioni ha fatto capire di voler puntare al top diventando un punto di riferimento della palla ovale nazionale. Tutto questo è per me stimolante”.
Il primo impatto con la città e il club è stato positivo. “Reggio è molto simile a Padova, seppure un po’ più piccola, ma mi sembra molto verde e vivibile. Ho già parlato con coach Manghi e lo staff tecnico, in più ritrovo come compagni amici di tante battaglie come Rodriguez, Farolini, Gennari, Chistolini, Amenta, Balsemin e altri che in questo momento sicuramente dimentico. Sono tutti bravi ragazzi e ottimi giocatori, non è un caso che li ritrovi ora qui in questo club”.
Dal punto di vista tecnico, Conforti si definisce un grande lavoratore. “Mi piace fare il lavoro sporco, quello che dall’esterno non appare più di tanto. Ma è bellissimo mettere i giocatori più estrosi nelle condizioni ideali di esprimersi. E qui al Valorugby non mancano di certo giocatori esplosivi e talentuosi, penso anche a Leaupepe che arriva come me da Padova e vi assicuro che vi farà divertire. Non vedo l’ora di esaltarne le caratteristiche”.
La “prima volta” lontano da Padova: una decisione presa con convinzione. “Ovvio, ne ho parlato con la mia famiglia, ma è stata una mia scelta autonoma. Avevo voglia di una nuova sfida, nuovi stimoli per migliorarmi ancora. Reggio credo sia il posto ideale per farlo”.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi