SABATO COMINCIA IL PERONI TOP12 DI RUGBY

(Reggio Emilia, 16/10/2019) – Mancano pochi giorni al via del campionato nazionale Peroni TOP12 di rugby.
Sabato 19 ottobre la prima giornata, con il Valorugby di scena allo stadio Mirabello alle ore 16 per il “derby del Po” contro il Viadana, darà inizio alla caccia delle pretendenti al 90esimo scudetto nella storia della palla ovale italiana.
Nei giorni scorsi a Padova i vertici federali, con in testa il presidente Alfredo Gavazzi, gli allenatori e i capitani dei dodici team si sono ritrovati per la consueta presentazione di un torneo che si preannuncia incerto e aperto a più di un pronostico. Tra le squadre favorite, con le “solite” Calvisano, Rovigo e Petrarca c’è anche il Valorugby Emilia di patron Enrico Grassi, per gli addetti ai lavori presenti a Padova una delle squadre che si è maggiormente rinforzata nella campagna acquisti estiva.
Ben 14 le forze nuove inserite in rosa a disposizione dello staff tecnico guidato per il quinto anno consecutivo da coach Roberto Manghi: i due ex “Zebre” Dario Chistolini e Luhandre Luus, il centro croato Denis Majstorovic, i piloni Alessio Sanavia e Guido Romano, il tallonatore Marco Ferro, la terza linea Edoardo Ruffolo, il mediano di mischia Leonardo Bacchi, il giovane centro della nazionale Under 20 Giulio Bertaccini, gli estremi Matteo Falsaperla e Francesco Bonavolontà. A questi si aggiungono l’aggregato Martin Granieri e gli ultimi arrivati, già a disposizione di Manghi sabato al Mirabello: il pilone argentino Guido Randisi e il centro tongano Vaeno Latu.
“Il Peroni TOP12 – dichiara il Presidente della FIR, Alfredo Gavazzi – ha rappresentato, rappresenta e continuerà a rappresentare in futuro uno degli asset portanti del nostro movimento. La passata edizione è stata emozionante ed equilibrata sia in chiave scudetto che nella lotta per la salvezza, con uno spettacolare spareggio conclusivo: un campionato incerto, equilibrato, in grado di offrire emozioni giornata dopo giornata non può che giovare all’immagine e all’appeal della competizione. Mi auguro che anche quest’anno assisteremo a incontri dall’esito incerto e che il Peroni TOP12 continui soprattutto a costituire una piattaforma per i migliori giovani che emergono dai Club e dalle strutture formative federali per mettersi in mostra e continuare ad inseguire il proprio sogno di vestire la maglia di una delle nostre franchigie e della nostra Nazionale”.

LA FORMULA E LE DATE
Il Peroni TOP12 2019/20 presenta una formula invariata rispetto alle ultime edizioni, con le migliori dodici squadre d’Italia ai nastri di partenza, centotrentadue partite di stagione regolare che si completerà nel week-end del 2/3 maggio per lasciare spazio al doppio turno di semifinale (andata il 16/17 maggio, ritorno 23/24 maggio) che darà un nome alle due pretendenti per il tricolore. Finale il 30 maggio in casa della finalista meglio classificata in stagione regolare.

LA PRIMA GIORNATA
Oltre al match del Mirabello tra Valorugby e Viadana nella prima giornata, come vuole tradizione, i campioni d’Italia del Kawasaki Robot Calvisano ospiteranno una delle matricole della massima serie, l’HBS Colorno al debutto assoluto nel Peroni TOP12, mentre i vice-campioni nazionali della Femi-CZ Rugby Delta faranno visita ai Sitav Rugby Lyons nella gara che segna il ritorno dei piacentini ai vertici del rugby nazionale dopo due stagioni in Serie A. Sfida interna al debutto per l’Argos Petrarca Padova contro i Toscana Aeroporti I Medicei , le Fiamme Oro Rugby esordiranno al “Gelsomini” contro il Lafert San Donà, mentre i cugini della Lazio Rugby 1927 – protagonisti di una salvezza all’ultimo respiro – ripartiranno dalla trasferta in casa di Mogliano Rugby 1969. Tutti i match avranno inizio alle ore 16.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi