I DIAVOLI SONO PRONTI A COMINCIARE LA STAGIONE!

(Reggio Emilia, 13/10/2019) – Grande festa venerdì 11 ottobre, al Capannone18 del Tecnopolo di Reggio Emilia per la presentazione ufficiale della stagione agonistica 2019/2020 del Valorugby Emilia.
Alla presenza del presidente Enrico Grassi, tutte le componenti della società, dalla prima squadra al minirugby, dagli Old’s ai tecnici e dirigenti della franchigia, dai tifosi ai genitori dei ragazzi delle giovanili, non hanno voluto mancare al tradizionale brindisi di inizio stagione.
Nell’occasione sono state anche presentate le nuove maglie di gioco impreziosite dal logo della Coppa Italia, manifestazione vinta lo scorso anno dai Diavoli. Modelli per una sera il nuovo e il vecchio capitano della prima squadra, Alessandro Mordacci e Davide Farolini, a simbolico passaggio di consegne tra i due giocatori. La serata è stata presentata dalla dirigente del Valorugby Antonella Gualandri e dall’addetto stampa dei Diavoli Gabriele Cantarelli.
Presenti al Tecnopolo anche le autorità, con in prima fila il Sottosegretario alla Presidenza della Regione Emilia Romagna Giammaria Manghi (“Da piccolo ero simpatizzante del Petrarca, ma adesso sono un tifoso dei Diavoli”), il sindaco di Reggio Emilia Luca Vecchi (“Rendo onore alla scelta di patron Grassi di investire sul rugby. Una scelta non banale, in uno sport diverso da altri, che ha valori e principi molto importanti. Il Comune è pronto a sedersi a un tavolo con Valorugby per accompagnare la crescita di questo progetto”), l’assessore comunale allo sport Raffaella Curioni, il presidente della Fondazione dello Sport Mauro Rozzi e il presidente di STU Luca Torri.

COMPETENTI E VINCENTI

Dopo la sfilata dei giocatori della prima squadra, è stato lo stesso presidente Grassi a prendere la parola per illustrare la crescita e la dirompente carica innovativa di Elettric80 e Bema presentata nei giorni scorsi ad un importante fiera in quel di Lucca. “C’è differenza tra essere capaci ed essere vincenti – le parole di Grassi – Nelle mie aziende, così come nelle mie squadre, non voglio gente capace, voglio persone competenti e vincenti. In azienda abbiamo un’età media di 30 anni, perché crediamo e investiamo nei giovani non in quanto tali, ma perché sono il nostro futuro e possono contribuire ad una crescita comune. Anche nel rugby, la prima squadra dev’essere la punta dell’iceberg di un movimento virtuoso che tra spunto dai piccoli del minirugby, passando per i ragazzi e i ragazzi delle giovanili”.

LE NOVITA’ DEL CLUB
Il direttore tecnico e coach Roberto Manghi ha poi presentato uno per uno i nuovi acquisti del First XV parlando anche degli importanti cambiamenti del club durante l’estate. “Abbiamo allargato e ampliato gli orizzonti – spiega Manghi – stringendo una forte collaborazione con le altre realtà del territorio lungo la via Emilia, da Modena a Parma. In particolare, con Amatori Parma abbiamo dato vita al progetto della franchigia per i giovani dell’under 18 che sta già dando importanti segnali. Abbiamo inoltre messo le basi per costituire una squadra di serie B ed altre importanti collaborazione come quella insieme ai Lupi”.
Anche la dirigente di Valorugby Valeria Prampolini e il presidente di Amatori Parma Daniele Ragone hanno sottolineato la bella sinergia venutasi a creare nell’alveo della franchigia, mentre il presidente di Valorugby Young Massimo Mussini e il coordinatore tecnico Enrico Manghi hanno evidenziato la crescita del settore giovanile ringraziando le famiglie, gli allenatori e i volontari che ogni giorno contribuiscono alle attività.
Grande finale con brindisi insieme al presidente per una stagione che si preannuncia spettacolare.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi