COPPA ITALIA: VALORUGBY-LYONS PIACENZA 47-12

(Reggio Emilia, 05/10/2019) – Reazione doveva esserci e reazione è stata. Il Valorugby Emilia ritrova gioco e determinazione e spazza via alla Canalina il Rugby Lyons Piacenza nel secondo turno della Coppa Italia. In via Assalini finisce 47-12 un match mai in discussione che consegna ai Diavoli 5 preziosi punti in classifica per continuare a sperare nel passaggio del turno. Tutto dipenderà ora dall’ultimo turno in programma sabato prossimo a Piacenza tra i Lyons e il Viadana.

LA CRONACA

Si comincia con un minuto di silenzio in memoria dei due poliziotti barbaramente uccisi venerdì in Questura a Trieste.
Pronti via, ed è il Piacenza a prendere l’iniziativa del gioco con un’offensiva sventata da un provvidenziale intervento di Gennari. Al 4’ prima vera occasione piacentina ma il piazzato di Guillomot non centra i pali. Al 9’ un guizzo di Rimpelli manda in meta Junior Ngaluafe per il 7-0 dopo la trasformazione di Marco Antonio Gennari. Il copione del gioco non cambia. Piacenza con uno sterile predominio territoriale, ma Diavoli cinici nel colpire alla prima occasione utile. Al 25’ è Luhandre Luus, già a segno a Viadana, a schiacciare il pallone in meta al termine di un travolgente “carrettino” reggiano.
Al 30’ da un break di Amenta arriva una straordinaria meta di Alessandro Mordacci, alla sua prima partita da capitano, che trasformata da Gennari fissa il punteggio del primo tempo sul 19-0. E’ l’ultima azione per Amenta che, colpito duro, lascia il campo a Ruffolo al 33’. Dagli spogliatoi il Valorugby esce con Fusco al posto di Bacchi e Sanavia al posto di Quaranta. Reggio non molla la presa sulla partita e al 45’ va ancora in meta con Richard Paletta per il 26-0 dei Diavoli. I Diavoli non sono però sazi e colpiscono ancora nel cuore della difesa ospite con uno scatenato Mordacci. Gennari non sbaglia un calcio e l’ultima frazione di tempo diventa così pura accademia. In campo anche Ferro, Romano, Costella, Messori e Bonavolontà. C’è ancora spazio per una meta di Davide Farolini e una di Andrea Balsemin, mentre dalla parte opposta trovano la segnatura Paz e Bruno. Finisce così 47-12.

IL TABELLINO
Reggio Emilia, Stadio Canalina – Sabato 5 ottobre 2019
Coppa Italia, II giornata
Valorugby Emilia v Sitav Rugby Lyons Piacenza 47-12 (19-0)
Marcatori: p.t. 9’ m. Ngaluafe tr Gennari (7-0); 25’ m. Luus (12-0); 33’ m. Mordacci tr Gennari (19-0); s.t. 45’ m. Paletta tr Gennari (26-0); 48’ m. Mordacci tr Gennari (33-0); 53’ m. Bruno tr Guillomot Bonnefond (33-7); 70’ m. Farolini tr Gennari (40-7); 75’ m. Paz (40-12); 80’ m. Balsemin tr Gennari (47-12)
Valorugby Emilia: Falsaperla (50’ Bonavolontà); Gennari, Paletta, Bertaccini, Ngaluafe (50’ Costella); Farolini, Bacchi (41’ Fusco); Amenta (34’ Ruffolo), Rimpelli, Favaro (57’ Messori); Mordacci (cap), Balsemin; Chistolini (64’ Romano), Luus (54’ Ferro), Quaranta (41’ Sanavia). All. Manghi
Sitav Rugby Lyons Piacenza: Borzone; Capone, Paz, Subacchi, Bruno (cap) (54’ Conti); Guillomot Bonnefond, Fontana; Bottacci, Lekic (52’ Bedini), Bance; Pozzoli (44’ Cemicetti), Pedrazzani (52’ Tedeschi); Rapone (47’ Salerno), Rollero (57’ Canderle), Acosta (47’ Greco). All. Garcia
Arbitro: Andrea Spadoni (Padova); AA1: Luca Trentin (Lucca), AA2: Lorenzo Imbriaco (Bologna); Quarto Uomo: Gianluca Farinelli (Reggio Emilia)
Cartellini: al 60’ cartellino giallo per Rimpelli (Valorugby Emilia), al 79’ cartellino giallo per Salerno (Sitav Rugby Lyons Piacenza)
Calciatori: Gennari (Valorugby Emilia) 6/7 , Guillomot Bonnefond (Sitav Rugby Lyons Piacenza) 1/3
Note: giornata calda e soleggiata, terreno in perfette condizioni. Presenti circa 500 spettatori.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi