DOPPIA TRASFERTA PER U18 E U16

Fermo il massimo campionato nazionale di rugby, tutta l’attenzione in casa Valorugby Emilia si sposta sugli impegni del settore giovanile.

Trasferta in terra toscana per la formazione Under 18 impegnata domenica 24 febbraio sul campo del Livorno. Per i ragazzi dei coach Guareschi, Manici e Muccignat, l’occasione è ghiotta per confermare la vittoria maturata domenica scorsa alla Canalina contro il Perugia per 8-7 grazie alla meta di Crivaro e al calcio piazzato di Teneggi.

“Pur con tante assenze – commenta coach Gianluca Guareschiabbiamo finalmente portato a casa una vittoria che ci dà tanto morale. Faccio i complimenti ai ragazzi per una prestazione importante e di orgoglio. A Livorno sarà impegnativa, ma vogliamo dare continuità ai risultati e arrivare pronti al delicato match della settimana prossima in casa contro il Florentia”.

Chi dovrà invece riscattarsi è la squadra Under 16 dei coach Mannato e Vezzani incappata domenica scorsa in una inattesa sconfitta sul campo di Cento per 7-44 ed ora attesa dai “cugini” modenese nel derby di domenica.

“E’ stato un risultato roboante e inaspettato – dichiara coach Antonio MannatoL’errore più grave è stato scendere in campo senza la giusta concentrazione, anche se il primo tempo è finito con uno scarto tutto sommato ancora recuperabile. Domenica a Modena ci aspetta un derby combattuto ma alla nostra portata e proveremo quindi a riscattarci immediatamente per confermare il secondo posto in classifica”.

Turno di riposo invece per la formazione Under 14 di coach Signorini e Manghi, reduce da una bella vittoria contro il Rugby Parma per 45-26 con Carmelini e Coruzzolo tra i migliori in campo. “Venivamo già da due ottime partite giocate contro Colorno e Ravenna – spiega coach Nicolò SignoriniIn entrambi i match si era notata una crescita del gioco di squadra. Contro il Parma è stata una battaglia, e aver segnato alla prima azione ci ha dato sicuramente un aiuto sotto il profilo del morale e della fiducia. Abbiamo fatto comunque alcune belle giocate andando anche in meta con gioco collettivo”.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi