TOP12: ROVIGO-VALORUGBY 30-21

Dieci minuti di black out a metà del primo tempo sono fatali al Valorugby Emilia che, nonostante una partita solida e coraggiosa, cede le armi al forte Rovigo che si impone per 30-21 nel big match della quarta girono di ritorno del “Top 12”. Davanti a un pubblico numeroso (1.500 spettatori, un centinaio da Reggio), i Diavoli cominciano alla grande segnando una meta con il solito Alberto Costella al primo minuto di gioco. Ma, a metà del primo tempo, subiscono tre mete in 12 minuti che di fatto consegnano la partita nelle mani dei padroni di casa. Il secondo tempo è ad armi pari con il Valorugby che accorcia le distanze con le mete di Matteo Dell’Acqua e Alessandro Mordacci fino al 30-21 finale. Reggio perde il primo posto in classifica, ma resta comodamente in piena zona play off con 11 punti di vantaggio sulla quinta in classifica. Ora la sosta, poi il 3 marzo al Mirabello il derby del Po contro il Viadana.

“Nonostante la sconfitta – dice coach Roberto Manghisono contento di quello che ho visto oggi in campo. A parte quei dieci minuti di black out nel primo tempo, i miei ragazzi hanno saputo produrre un bel gioco per buona parte del match. Eravamo consapevoli che sarebbe stata dura, anche in virtù delle numerose assenze per infortuni e influenza che abbiamo dovuto fronteggiare. Infortuni che si sono rivelati veri, a differenza di quelli dei nostri avversari. Comunque, onore al Rovigo. Ma spero proprio che ci incontreremo di nuovo ai play off. E se giochiamo al meglio delle nostre possibilità, abbiamo dimostrato di poter far sì che la sfida con loro possa finire in modo diverso”.

IL TABELLINO
Rovigo, Stadio “Mario Battaglini” – Domenica 17.02.2019
TOP12, XV GIORNATA
FEMI-CZ Rovigo v VALORUGBY EMILIA 30-21 (22-7)

Marcatori: p.t. 1’ m. Costella tr. Gennari (0-7), 16’ m. Majstorovic tr. Mantelli (7-7), 19’ m. Vian non tr. (12-7), 22’ m. Majstorovic tr. Mantelli (19-7), 30’ c.p. Mantelli (22-7); s.t. 42’ m. Dell’Acqua tr. Gennari (22-14), 65’ c.p. Mantelli (25-14), 71’ m. Vian non tr. (30-14), 79’ m. Mordacci tr. Farolini (30-21)
FEMI-CZ Rovigo: Odiete; Barion, Majstorovic, Antl, Cioffi (5’-7’ Borin) ; Mantelli, Chillon; Ferro (cap.) (74’ Mantovani), Lubian, Vian (77’ Borin); Canali, Nibert (45’ Halvorsen); Pavesi (41’ D’amico), Momberg (41’ Cadorini), Brugnara (18’ Vecchini) (55’ Brugnara). All. Properzi
VALORUGBY EMILIA: Farolini (cap.); Costella (75’ Marzocchi), Paletta, Vaega, Gennari (72’ Caminati); Rodriguez, Panunzi; Amenta, Rimpelli (72’ Manghi), Mordacci (63’ Messori); Balsemin (41’ Favaro) (49’ Messori), Dell’Acqua; Du Plessis (57’ Bordonaro), Gatti (41’ Festuccia), Muccignat. All. Manghi
Arbitro: Luca Trentin (Lecco); AA1: Stefano Pennè (Lodi) AA2: Francesco Russo (Milano). Quarto Uomo: Marco Borraccetti (Forlì)
Calciatori: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo) 4/6; Gennari (Valorugby Emilia) 2/3, Farolini (Valorugby Emilia) 1/1
Note: giornata mite e soleggiata, con circa 15 gradi e vento assente, terreno in buone condizioni. Presenti 1500 spettatori.
Punti conquistati in classifica: FEMI-CZ Rovigo 5; VALORUGBY EMILIA 0
Man of the Match: Mantelli (FEMI-CZ Rovigo)

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi