Schermata 2018-07-16 alle 18.41.39

ECCO LORENZO FAVARO: “REGGIO, UNA SCELTA DI VITA”

(Reggio Emilia, 16/07/2018) – E’ Lorenzo Favaro il secondo colpo di mercato messo a segno da Valorugby Emilia, la nuova società rugbistica di casa nostra, in vista della stagione 2018/2019 che prenderà il via nel mese di settembre prossimo.

Il 26enne “flanker” trevigiano, 186 centimetri di altezza per 95 chilogrammi di peso, arriva infatti a rinforzare la terza linea dei “Diavoli” reduce da una stagione al Tarvisium. Nella sua carriera, spiccano anche diverse convocazioni nelle nazionali Under 19 e Under 20, nonché l’esperienza da permit player con le Zebre e le stagioni trascorse vestendo la maglia “cremisi” delle Fiamme Oro.

“Non vedo l’ora di iniziare – scalpita il neo acquisto – Appena Manghi mi ha prospettato la possibilità di venire qui a Reggio non ci ho messo tanto a decidere. Mi sono consultato con l’amico e collega Balsemin (poliziotto come Favaro) e le referenze sono state così positive che in pochi giorni ho accettato. Mi hanno parlato del progetto di questa nuova società che mira alla continuità nel tempo, e quindi per me si tratta di una scelta di vita vera e propria. Scelgo Reggio come nuova casa mettendomi a disposizione anche sotto il punto di vista della professione di poliziotto. Ho avanzato richiesta di trasferimento dalla Questura di Venezia a quella di Reggio, voglio inserirmi in fretta nel contesto reggiano”.

Nonostante l’omonimia, Lorenzo non è parente del più noto Simone Favaro. “Ma lui è un punto di riferimento per me, così come Alessandro Zanni: due pedine storiche della nazionale italiana. Ognuno ha le sue caratteristiche, e io ho le mie, ma se devo scegliere due modelli nell’interpretare questo sport, dico loro due. Il rugby è la mia vita. Ho cominciato a giocare fin da piccolo e da allora non ho mai smesso. Qui a Reggio troverò tanti giocatori con cui mi sono incrociato spesso sul campo, da Rodriguez a Rimpelli. Sono certo di aver fatto la scelta giusta”.

“Con Favaro – commenta il direttore generale di Valorugby Emilia, Roberto Manghiinseriamo una bella terza linea nella nostra squadra. Si tratta di un giocatore ancora giovane, con tanta voglia di riproporsi al grande rugby dopo un periodo trascorso nelle minors. Noi gli diamo l’opportunità di rimettersi in gioco ad alto livello: da lui mi aspetto che colga appieno questa sfida portandoci quelle che sono le sue caratteristiche di gioco principali”.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi