CORDOGLIO PER LA MORTE DI REBECCA BRAGLIA

(Reggio Emilia, 02/05/2018) – Oggi è un giorno triste per il Rugby Reggio. Abbiamo aspettato per tre giorni, sperando e pregando, in attesa di quella notizia che purtroppo non arriverà. Rebecca ci ha lasciato. E tutto il rugby reggiano oggi la piange. Dirigenti, allenatori, giocatori, volontari, genitori: ognuno in queste ore coltiva il proprio personale ricordo di una bambina diventata ragazza insieme a noi.

Il primo pensiero va ovviamente ai suoi genitori e a suo fratello Federico. A tutti loro, ai famigliari, parenti e amici, arrivi forte il cordoglio della società. Così come forte arrivi il nostro abbraccio agli amici dell’Amatori Parma Rugby, alle sue compagne e ai suoi allenatori, in campo con lei fino all’ultimo istante.

“Rebecca era una rugbista e ringrazia tutti i rugbisti. Ora gioca nel Campionato dei Cieli, voi dovete continuare quello terreno”.

Vogliamo raccogliere, commossi ma convinti, il messaggio del papà Giuliano Braglia, che testimonia quanto Rebecca amasse questo sport. Porteremo questo messaggio con noi in ogni partita, in ogni allenamento, in ogni sostegno, in ogni mischia. Porteremo Rebecca con noi. Fino alla meta.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi