mogliano_conad_visagie_meta

DIAVOLI A MOGLIANO ALLA RICERCA DELLA VITTORIA

(Reggio Emilia, 07/04/2018) – Ultimi 160 minuti di campionato per il Conad Rugby Reggio di scena domenica 8 aprile allo stadio Quaggia di Mogliano Veneto contro i padroni di casa reduci dalla bella vittoria contro la Lazio. I Diavoli sono invece reduci da due sconfitte (contro Lazio e Viadana) e quindi in cerca di un pronto riscatto sul difficile campo veneto.

E’ la quarta volta che i Diavoli di Roberto Manghi e i bianco-azzurri di Federico Dalla Nora si incontrano in stagione. La prima volta il 20 ottobre 2017 per il match di Coppa Italia vinto dal Conad Reggio alla Canalina per 20-17 con un super Mordacci premiato a fine partita con il premio di “Man of the match”. Ancora vittoria rossonera il 3 dicembre 2017 al Mirabello per l’ottava giornata di campionato. Una vittoria netta per 34-14 con i veneti travolti da ben cinque mete rossonere nel segno di Roland Suniula premiato con il “Man of the match”. Di segno inverso, invece, l’ultimo precedente che risale al match di Coppa del 13 gennaio vinto dal Mogliano per 38-35.

Una partita quindi da non sottovalutare per Gennari e compagni che però hanno ancora la matematica possibilità di agguantare il settimo posto finale. A due match dal termine, infatti, i Diavoli sono all’ottavo posto con 24 punti, solo due lunghezze in meno dei Medicei Firenze che sabato faranno visita al Rovigo. L’ultimo turno, sabato 14 aprile, vedrà sia i reggiani che i toscani impegnati in casa, rispettivamente contro San Donà e Viadana.

Questo il XV rossonero annunciato da coach Roberto Manghi che sarà privo degli squalificati Panunzi e Devodier, espulsi nel derby con il Viadana: Gennari; Caminati, Costella, Canali, Suniula; Daupi, Rodriguez; Mordacci, Rimpelli, Dell’Acqua; Du Preez, Visagie; Celona, Gatti, Quaranta. A disposizione: Manghi, Saccà, Bordonaro, Balsemin, Regestro, Farolini, Colli, Mannato.

Domenica al Quaggia arbitra il signor Dante D’Elia di Taranto coadiuvato da Bolzonella (Cuneo) e Favero (Treviso). Quarto uomo: Antonino Merendino di Udine.

Kick off alle ore 16.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi