Vittoria in rimonta sul San Donà

 

Reggio Rugby – M-Three Amatori Rugby San Dona’  ( 3 – 8 )    18 – 15

 

Marcatori : p.t. 2’ cp Robuschi ( San Donà ) ( 0-3 ) , 5’ cp

Mantovani ( Reggio ) ( 3-3 ) , 13’ meta Zecchin ( San Donà ) ( 3- 8)

; s.t. 44’ meta Iovu ( San Donà ) trasf. Robuschi ( 3 – 15 ) , 58’ meta

tecnica Reggio trasf. Mantovani ( 10 – 15 ) , 67’ meta Castagnoli (

Reggio ) ( 15 – 15 ) , 79’ c.p. Mantovani ( Reggio ) ( 18 – 15 )

 

Reggio Rugby : Malneek , Giannotti , Daupi, Mantovani, Castagnoli

; Bricoli , Cigarini; Mannato  (cap.) , Vaki , Scalvi F. ; Delendati (

59’ Pulli ), De Bruin ; Lanfredi ( 41’ Rizzelli ), Bigi (47’ Scalvi G.) , Lanzano ( 41’ Goti ) .

a disposizione : Scalvi G. , Rizzelli , Goti , Torlai , Torri , Pulli ,

Silva , Bezzi

Allenatore : Alessandro Ghini

 

M-Three Amatori Rugby San Dona’ : Robuschi ( 55’ Florian ) ,

Secco , Iovu , Flynn, Iovu, Damo ; Bacchin , Rorato ; Molitika,

Birchall , Di Maggio ( 68’ Montani ) ; Sala , Gerini ; Filippetto ( 55’

Zamparo ) , Zecchin ,  Zanusso M. ( 55’ Zanusso )

a disposizione : Vian , Zanusso L. , Montani , Zanet , Dotta ,

Venturato , Florian , Zamparo

Allenatore : Jason Wright

 

Arbitro : arb. Falzone (Montemerlo, PD)

G.d.l :  Sironi  (Colleferro, Roma), Armanini (Noceto, PR)

Quarto uomo : Mezzetti (Noceto, PR)

Man of the match : Castagnoli ( Reggio )

Calciatori :  Mantovani ( Reggio ) c.p. 2/3 , tr. ½ , Robuschi ( San

Donà ) c.p. ½ , tr. ½ , Bacchin ( San Donà ) c.p. 0/1

Note : giornata molto fredda , pubblico presente 500 persone

Punti conquistati in classifica: Reggio 4 , San Donà 1

 

Quasi un’ora a subire, a chiudere a fatica i tanti varchi creati dalla forza del pack avversario e dalle abili giocate al largo del loro mediano di mischia; e in ben due occasioni senza riuscirvi. Tanto che a quel punto il tabellone diceva: Rugby Reggio 3 – M. Thrre San Donà 15. Poi, poco più di 20 minuti finali di fuochi d’artificio, di supremazia in mischia completamente ribaltata, concretizzatasi con la conquista di una meta tecnica, e di azioni spumeggianti al largo: con l’ultima di queste portando l’ala Castagnoli, poi Man of the Match, a segnare sulla bandierina. 15 a 15, parità raggiunta e possibilità del sorpasso; ma dalla difficile posizione laterale Mantovani spedisce sul palo il calcio del sorpasso. Poco male – si sente dire sui gradoni della Canalina – visto come si erano messe le cose, può andare bene anche così.

Ma non sono altrettanto remissivi i XV rossoneri in campo che, proprio allo scadere, ottengono un nuovo calcio di punizione, da lunga distanza. L’esito dell’incontro è tutto e di nuovo sul piede di Bruno Mantovani, che stavolta centra perfettamente pali e vittoria.

Due Rugby Reggio completamente diversi si sono dunque offerti al pubblico reggiano: tanto evanescente il primo, quanto esaltante il secondo. A mister Ghini il compito di scoprirne le cause; a noi la lapalissiana conclusione che l’ultimo ci è piaciuto di più.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi