Fiamme Oro – Rugby Reggio 50 – 7

Marcatori : p.t. 2’ m Forcucci tr Calandro (7-0); 7’ cp Calandro

(10-0); 12’ m Mariani tr Calandro (17-0); 17’ m Valcastelli tr

Calandro (24-0); 26’ m Bigi tr Torri (24-7); 28’ m Valcastelli (29-7);

38’ m Vedrani tr Calandro (36-7) s.t. 24’ m Calandro tr Calandro

(43-7); 39’ m Moscarda tr Calandro (50-7)

 

Reggio Rugby : Biffi (17’ st Fontanesi), Beltrami, Silva, Carbone,

Mora (10’ st Russotto), Torri, Daupi, Bigi, Scalvi F., Torlai, Caselli

(31’ st Maccagnani), Pulli (25’ st Bezzi), Rizzelli (8’ st Fiume),

Scalvi G. Goti (10’ st Fontana) a disp: Borciani

Allenatore: Alessandro Ghini

 

Fiamme Oro Rugby : Mariani (1’ st Canna), Andreucci, Rosa,

Forcucci (1’ st D’Angelo), Valcastelli, Calandro, Marinaro, Vedrani

(29’ st Sutto), Favaro (22’ st Cerqua), Pellegrinelli (14’ st Zitelli),

Galluppi, Cazzola, Duca (1’ st Gentili), Moscarda, Suaria a disp. :

Cocivera, Benetti

Allenatore : Pasquale Presutti Arbitro : Carlley (RFU)

Man of the match : Luca Calandro (FFOO) Calciatori : Calandro

(7/8); Torri (1/1)

Note: cielo coperto, terreno in perfette condizioni, temperatura

12°, spettatori 100 ca.

Punti conquistati in classifica: Fiamme Oro 5, Reggio 0

 

Come nella più facile delle previsioni, la nuova sfida tra Fiamme Oro e Rugby Reggio, valevole per il quarto turno del “Trofeo Eccellenza”, si è risolta in un’altra vittoria per i poliziotti guidati da Pasquale Presutti.

Troppo diverse le motivazioni, così come sette giorni prima alla Canalina: in piena corsa i romani per la vittoria nel gironcino a quattro (primi a punteggio pieno davanti a Lazio, l’Aquila e, buon ultimi, i nostri rossoneri); attento invece mister Ghini a dare un giusto momento di respiro alla formazione titolare, approfittandone al contempo per giudicare sul campo valori, tenuta e potenzialità tecniche di chi un posto in paradiso se lo vuol meritare.

Ecco così schierata una formazione ad altissimo tasso di giovinezza, che proprio male non si è comportata e alla quale, onestamente, non era possibile chiedere più di una decorosa difesa.

La pratica “Trofeo Eccellenza” per ora si ferma qui. Da domenica si torna, finalmente, al Campionato.

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi