Il concentramento di Fiorenzuola dei Diavoletti

Entusiasmo e voglia di fare sono le qualità a cui ci hanno abituato i diavoletti del Minirugby della Reggio Rugby che affrontano ogni impegno con l’atteggiamento dei “grandi”.

Anche domenica al concentramento che si è svolto al Centro Sportivo Sud di Fiorenzuola, nel piacentino, oltre sessanta ragazzi di età compresa tra i 6 e i 12 anni sono scesi in campo per affrontare i pari categoria dei padroni di casa, del Noceto e dell’Amatori Parma.

Al di là dei risultati sportivi, i bambini hanno dato vita a una bellissima giornata di rugby e divertimento, nonostante la foschia che in certi momenti si è trasformata in vera e propria nebbia. Finiti gli impegni in campo, tutti sulla strada di casa per tornare alla Canalina dove la parola d’ordine era “Forza Diavoli” contro l’Aquila Rugby.

LE CRONACHE

U6/8

I 22 ragazzi delle categorie Under 6 e 8 hanno giocato al Centro Sportivo Sud di Fiorenzuola un torneo di buon livello.

Tutti i giocatori dell’under 8 (ben 19) erano in una squadra unica. La tattica degli allenatori Stefania Giansoldati e Stefano Cortesi (coadiuvati per l’under 6 da Federico Braglia e nella 8 da Mattia Francia) ha portato i ragazzi a giocare con un buon ritmo, ricercando la massima attenzione e concentrazione. I risultati non si sono fatti attendere:  ben 18 mete sono state segnate dai Diavoletti dell’Under 8. Molto soddisfatti gli educatori che al termine del torneo si sono complimentati con i bambini per la grande capacità di adattamento e la voglia di continuare a migliorare dimostrate in campo.

Ma per i Diavoletti più piccini c’è stato anche una sorpresa fuoriprogramma: per loro è arrivato il plauso di Massimo Giovanelli, l’ex terza linea flanker per 37 volte capitano della nazionale italiana di rugby, oggi direttore sportivo dei Crociati Parma, che si è complimentato con i bambini reggiani per la grinta e la determinazione dimostrate.

U10

Formazione: Andreoli, Bianconi, Davoli, Crescini, Pinotti, Verona, Gandolfi, Francia, Caca, D’agliano, Scappi, Lonardoni M, Lonardoni, F, Zangrillo, Lerose, Vizzari, Dario e Biagio di Taneto

Allenatori: Michele Del Bene Errico, Matteo Grassi, Maicol Maccagnani

Accompagnatrice: Jolanda Lezzi

I piccoli U10 non si sono fatti scoraggiare dal maltempo nonostante un avvio “al rallentatore” giocato contro il Noceto. La prima partita infatti ha messo a dura prova i piccoli dei Reggio che hanno trovato di fronte a loro una squadra, quella di Noceto, capace di mettere grande pressione forzando i piccoli diavoli a commettere qualche errore di troppo.

La seconda partita contro il Fiorenzuola padrone di casa, ha permesso a tutti di giocare una partita all’insegna del divertimento che ha visto uscire vittoriosi i nostri ragazzi. Un complimento particolare a Raoul Scappi e Dennis Lerose che in prestito al Fiorenzuola, hanno dato il loro importante contributo.

L’ultima partita contro gli Amatori Parma è stata un’altra cosa, il risultato finale non rende onore a sufficienza ai piccoli diavoletti che hanno dato filo da torcere agli avversari riuscendo a recuperare numerosi palloni con i quali sono riusciti ad imporre il proprio gioco fatto di ritmo e pressione. Alcuni piccoli errori hanno dato modo agli avversari di approfittarne e di fare la differenza sul risultato.

L’allenatore Michele Del Bene Errico commenta così: “I ragazzi oggi hanno dimostrato quello di cui sono capaci e sono usciti dal campo vittoriosi nonostante i risultati, il gruppo sta crescendo molto rispetto all’inizio di stagione e questo ha fatto la differenza contro gli Amatori Parma. Il lavoro di questi giorni ha dato i suoi frutti, occorre però continuare con tenacia a costruire il nostro gioco.”

U12 

Formazione: Arvil, Lorenzo Affaticato, Tommaso Belpoliti, Federico Caterini, Temuri, Chikhladze, Simone Crivaro, Dario, Dall’Agliano, Francesco Del Bene Errico, Jacques D’Incà, Gianmarco Ferrari, Alessandro Giudici, Lorenzo Iotti, Refaei Kheled, Gabriel Lanzavecchia, Riccardo Lari, Luca Calmieri, Christian Penate, Nicolò, Teneggi, Giulia Zirotti.

Schierati con una sola squadra, i più grandi del Minirugby Reggio Young hanno incontrato qualche difficoltà di resistenza, dato che si è deciso di giocare due tempi da dieci minuti. Nelle prime due partite, infatti, i Diavoli U12 hanno giocato bene i primi tempi, ma sono crollati nella ripresa, perdendo con entrambe le formazione degli Amatori Parma. Mancava, infatti, una squadra prevista inizialmente al concentramento, ragione per cui la categoria U12 ha giocato solo tre partite.

I diavoli, allenati da Simone Cocconi e Giovanni Caselli, accompagnatore Andrea Giudici,  si sono ripresi nell’ultima partita, con il Noceto, vincendo per 6 a 2.

Il coach Cocconi: “La scelta di giocare due tempi di dieci minuti per un totale di venti minuti a partita, ha messo a dura prova i miei ragazzi che hanno mostrato problemi sulla resistenza, ma ho notato moltissimi miglioramenti, soprattutto per quanto riguarda l’occupazione dello spazio e i placcaggi. Il lavoro che abbiamo iniziato con i giocatori della prima squadra del Rugby Reggio sui punti di contatto, sta dando i suoi frutti. Presto raccoglieremo anche i risultati. Restano da migliorare lo schieramento difensivo e le ruck”

 

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi