Risposte soddisfacenti dalla prima settimana di preparazione

Al termine dei primi sette giorni di un lavoro tecnicamente e fisicamente intenso, svolto sui campi della Canalina, troviamo un Sandro Ghini totalmente soddisfatto. “Mi attendevo da questa prima settimana di preparazione alcune risposte precise – specifica il trainer rossonero – : circa lo stato di tonicità fisica dei ragazzi, per continuare con la verifica delle qualità tecniche di quei pochi che ancora non conoscevo; per finire, a conclusione della settimana, con la risposta di tutti al primo approccio di contatto fisico di gioco, tenuto ieri mattina. Devo dire che potrei assegnare il massimo dei voti alle risposte ottenute. Con una ciliegina, piacevolmente inaspettata, a coronare il tutto: la scoperta di alcuni nomi del vivaio di casa, appena usciti dalla categoria o, in taluni casi, ancora in età da giovanile, ma che aggregati alla formazione senior per questo primo periodo di lavoro, hanno saputo esprimere capacità tecniche e maturità di comportamento tali da indurmi ad ipotizzare un loro probabile esordio già in questa stagione”.

Ora c’è l’ultima settimana di riposo attivo (ogni rossonero proseguirà il lavoro di rifinitura singolarmente, seguendo le tabelle del preparatore fisico Cristian Iniarte) e poi da lunedì 20 si riprende a ritmo pieno e a ranghi completi: gli ultimi mancanti all’appello, il sudafricano Johan De Bruin e l’argentino Bruno Mantovani, sono infatti attesi a Reggio subito dopo Ferragosto

Continuando a navigare questo sito Web acconsenti all'utilizzo dei cookie. più informazioni

Utilizziamo i cookie per offrirti la miglior esperienza possibile sul nostro sito Web. Quando utilizzi il nostro sito Web, accetti che vengano trasmessi cookie sul tuo dispositivo.

Chiudi